Home / Adotta un Cubo

Adotta un cubo

Regolamento


Carissimi associati e non,
Con la presente Vi comunichiamo che il CIAP ha l’intenzione, come già affermato in altre precedenti comunicazioni, di rendere migliore e più bella l’area industriale Caffarelli. Già da alcuni mesi, a proprie cura e spese e grazie alla collaborazione fattiva di alcuni consorziati, il CIAP ha posizionato dei cubi di cemento a ridosso delle rientranze dei marciapiedi per evitare che terzi abbandonino lì i rifiuti. Al fine di abbellire le strade, già da alcune settimane abbiamo provato a colorare alcuni di questi cubi grazie all’ausilio di alcuni street artists in modo da creare delle vere e proprie opere d’arte.

L’obiettivo finale sarà quello di colorare tutti i 27 cubi presenti nella zona industriale e di inserirne degli altri da posizionare lungo le varie vie della zona industriale Caffarelli. Per tale motivo abbiamo deciso di lanciare l’iniziativa “adotta un cubo” mediante la quale, prima di tutto Voi consorziati, ma anche altre aziende e/o privati interessati potranno far propri i cubi per realizzare delle opere pittoriche.

Le condizioni per l’adozione sono poche, ma dovranno necessariamente essere rispettate ovvero:

1. l’iniziativa è a titolo gratuito e, pertanto, nessun compenso è previsto per la lavorazione dei cubi;
2. il tema del cubo non dovrà contenere pubblicità, politica e temi osceni o contrari al buon costume;
3. prima di decorare il cubo l’interessato dovrà sottoporre all’attenzione del CDA del CIAP un bozzetto che dovrà essere approvato dallo stesso;
4. il materiale utilizzato per il decoro non dovrà essere di origine pericolosa e comunque dovrà essere sottoposto al vaglio del CDA del CIAP;
5. a durata dell'adozione è a tempo determinato ed avrà la durata di ……… anni. In caso di usura dovuta ad intemperie e/o fatti accidentali, il CIAP si riserverà di chiedere all’interessato se ha intenzione di rinnovare il lavoro svolto ed in caso di risposta negativa, da far pervenire al CDA per iscritto, il CIAP avrà la possibilità di far adottare il cubo a terzi;
6. l'assegnazione dei cubi sarà casuale ed in base all’ordine di adesione da parte degli interessati, dalle vie più visibili a quelle meno visibili;
7. i cubi sono e rimarranno di proprietà Ciap e nessuno potrà rivendicare in alcun modo e in nessun tempo la paternità e/o eventuali diritti sugli stessi;
8. l’interessato dovrà far pervenire tale lettera di intenti firmata per accettazione all’indirizzo di posta c.i.ap.-zonacaffarelli@alice.it, unitamente alla bozza dell’opera da realizzare, ed avrà efficacia dalla data di approvazione da parte del CDA del CIAP.


Scarica il regolamento completo